Info & Prenotazioni +39.392.5853613 pazienti@dottorpaolucci.it

Visita oculistica

Nella visita oculistica grazie ai nostri percorsi di diagnosi preventiva e mirata ci prendiamo cura di ogni problema o patologia del tuo occhio.

La vista di ogni persona è unica e la nostra équipe è pronta a consigliarti come ottenere i migliori risultati per te e per tutta la tua famiglia in tutta sicurezza ed affidabilità.

Come si effettua?

Dopo aver raccolto informazioni di carattere generale ed oculare si passa all’esame oculare: osservazione diretta degli occhi e della motilità oculare; Si procede con la valutazione soggettiva e obiettiva del visus e dell’eventuale difetto di rifrazione (miopia, ipermetropia, astigmatismo);

Si misura la pressione oculare e infine si guarda il fondo dell’occhio per valutare il vitreo e la retina.

Quanto dura?

La durata della visita oculistica può variare da una ventina di minuti per un controllo, a circa un’ora nel caso di patologie e casi complessi. La visita pre-intervento è invece più prolungata, circa un’ora e mezza, perché richiede valutazioni specifiche ed esami preoperatori che necessitano di una preparazione mediante l’instillazione di colliri specifici.

E’ dolorosa?

No, non fa male. Durante la visita il medico non compie manovre invasive sull’occhio.

Possono essere instillate delle gocce per la dilatazione pupillare che creano bruciore solo nei primissimi secondi.

Devo venire accompagnato?

In molti casi, anche se non in tutti, può essere necessario instillare delle gocce che creano dilatazione della pupilla. La dilatazione (o midriasi) può dare frequentemente abbagliamento alla luce del sole e/o offuscamento visivo soprattutto sotto i 50 anni di età, compromettendo la capacità di guida. Prima della visita chiedi ai nostri oculisti se venire accompagnato, o magari prendere mezzi pubblici, per evitare di guidare con le pupille dilatate.

Quando devo fare una visita?

Molte patologie oculari non danno purtroppo segni di presenza finché la patologia non sia molto grave. E’ il caso per esempio del glaucoma, della retinopatia diabetica e di molti tumori oculari. Sono necessarie pertanto visite di controllo anche in assenza di disturbi visivi, come segue:

Nei bambini prima dei 6 anni (ingresso alla scuola elementare), e successivamente ogni 1-2 anni, secondo il parere del pediatra e/o oculista curante fino ai 18 anni di età.

Negli adulti ogni 4 anni fino ai 39 anni, ogni 2 anni a partire dai 40 anni, e ogni anno dopo i 50 anni di età. In caso di familiarità per patologie oculari come glaucoma o maculopatia è fondamentale una visita di controllo annuale.

Call Now ButtonCHIAMA ORA