Info & Prenotazioni +39.392.5853613 pazienti@dottorpaolucci.it

Astigmatismo

L’astigmatismo è un difetto visivo molto comune. È un errore di rifrazione causato da una deformazione negli occhi – di solito nella cornea (la calotta semisferica trasparente che ricopre la parte anteriore dell’occhio) o, a volte, nel cristallino, la lente naturale dell’occhio.

Questa imperfezione modifica il modo in cui l’occhio focalizza i raggi di luce che penetrano attraverso la retina: la luce che entra nell’occhio cioè non ha una messa a fuoco a punto singolo ma su due piani focali differenti rendendo la visione degli oggetti sfocata, sdoppiata e deformata a tutte le distanze.

L’astigmatismo si genera quando:

  • la cornea assume una forma ovale di “palla da rugby” piuttosto che una forma rotonda tipo un pallone da calcio;
  • il cristallino è un ovale “a forma di palla da rugby”, piuttosto che un “pallone da calcio” rotondo

Quando si verifica una di queste imperfezioni è più difficile compiere una moltitudine di attività quotidiane: dal lavoro al computer alla lettura, dalla guida al guardare la televisione.

Cause e sintomi di astigmatismo

Si ritiene che l’astigmatismo sia una condizione ereditaria, quindi è più probabile che una persona risulti astigmatica se uno o entrambi i genitori soffrono già di questo difetto. Tuttavia, può anche verificarsi a seguito di un trauma oculare che causa cicatrici sulla cornea o essere una conseguenza del cheratocono.

L’oculista può diagnosticare l’astigmatismo sottoponendo il paziente a diversi test, tra cui un semplice test di acutezza visiva, un test di rifrazione della luce, la misurazione della cornea o la mappatura elettronica della superficie dell’occhio.

I sintomi comuni dell’astigmatismo includono:

  • occhi irritati o stanchi per lo sforzo eccessivo
  • gli oggetti vicini e lontani appaiono sfocati
  • i caratteri piccoli sono illeggibili
  • necessità di strizzare spesso gli occhi
  • male di testa

Come curare l’astigmatismo

Poiché l’astigmatismo si verifica a causa di una distribuzione irregolare dei raggi della luce all’interno dell’occhio, si corregge focalizzando i raggi su un singolo piano. In generale un normale astigmatismo viene corretto da:

  • Utilizzo di occhiali. Se il grado di astigmatismo è lieve e non si hanno altri problemi di rifrazione come miopia o ipermetropia, le lenti correttive possono non essere necessarie. Se il grado di astigmatismo è invece sufficiente a causare affaticamento degli occhi, mal di testa, visione distorta o offuscata, sono necessarie lenti graduate per una visione chiara e confortevole.
  • Applicazione di specifiche lenti a contatto toriche, progettate per soddisfare le speciali esigenze di correzione visiva delle persone con astigmatismo.
  • Chirurgia refrattiva. L’astigmatismo era precedentemente intrattabile con la chirurgia ma oggi grazie alle tecniche avanzate a disposizione, molti astigmatici possono godere della libertà da occhiali e lenti a contatto. Le due tecniche principali utilizzate nella chirurgia laser dell’occhio per i problemi di rifrazione sono la PRK (photo-refractive keratectomy) e LASIK (laser assisted in-situ keratomileusis) e consistono nel rimodellamento e nella correzione in modo estremamente preciso della curvatura della cornea tramite Laser. Procedure sperimentate, rapide e sicure ma non indicate per tutti i pazienti: un’accurata visita oculistica è necessaria per valutare la strategia correttiva migliore.
Call Now ButtonCHIAMA ORA