Info & Prenotazioni +39.392.5853613 pazienti@dottorpaolucci.it

Correzione Presbiopia

La presbiopia non è un vero e proprio difetto della vista, ma un processo fisiologico legato all’età. Dopo i 40 anni infatti l’occhio normale perde progressivamente la possibilità di vedere da vicino e si è così costretti ad allontanare il foglio per leggere nitidamente.

La presbiopia è un fenomeno fisiologico che interessa tutte le persone che hanno superato i 40 anni.

Il Dottor Paolucci grazie alla notevole esperienza nella correzione dei difetti visivi riesce, grazie ad inovative ed avanzatissime tecniche, a correggere definitivamente la maggior parte dei casi di presbiopia.

Va considerato che ad oggi non esiste una sola metodica standard applicabile a tutti, ma solo dopo un accurata visita il dottor Paolucci sceglierà la tecnica più adatta.

Di seguito le procedure utilizzate del Dottore.


Trattamento con laser ad eccimeri

Il trattamento con il laser della presbiopia è oggi tipicamente riservato ai soggetti giovani (40-45 anni).

Attualmente il Dottor Paolucci segue 2 diverse strategie di trattamento:

Monovisione

l’occhio dominante viene corretto dal laser perché possa avere le migliori prestazioni per la visione da lontano mentre il non dominante viene corretto affinchè riesca a vedere meglio da vicino.

Cornea Multifocale

il laser incide la cornea in modo che nella zona centrale ci sia la visione per vicino mentre in quella periferica si ha la visione per lontano.

La scelta tra le 2 tipologie di intervento viene effettuata al termine di un accurata visita pre-operatoria.

Per prenotare una visita o per ulteriori informazioni contatta il Dottor Paolucci.


Inserto corneale Inlay Flexivue

Grazie questa nuovissima tecnica il Dottor Paolucci impianta una microlente di 3 mm di diametro e di 15 micron di spessore equivalenti a 15 millesimi di millimetro e che ha lo scopo di ripristinare la capacità dell’occhio di mettere a fuoco la luce proveniente da un oggetto posto nelle vicinanze.

L’assoluta precisione nel posizionamento della lente è possibile grazie all’utilizzo dell’innovativo sistema laser a Femtosecondi.

La lente e’ composta da un materiale acrilico idrofilo inerte perfettamente trasparente e biocompatibile con il tessuto corneale, e’ infatti lo stesso materiale utilizzato per creare le lentine intraoculari impiegate per gli interventi di cataratta da ormai oltre 20 anni.

L’impianto della lente FlexiVue (Presbia) viene effettuato nell’occhio non dominante, lasciando assolutamente inalterata la capacita’ visiva dell’ occhio controlaterale.

L’intervento dura circa 15-20 minuti, durante i quali non si sente alcun tipo di dolore. Al termine del trattamento non vengono applicati né punti né bendaggi. La maggior parte dei pazienti riprende le normali attività e torna al lavoro entro 24 ore dall’intervento.

Gli enormi vantaggi e la tranquillita’ che offre questa tecnica sono il rapido recupero postoperatorio, la totale assenza di visibilità della lente a occhio nudo, ma soprattutto è un intervento totalmente reversibile; e’ possibile rimovuere la lente in qualsiasi momento consentendo quindi il completo ripristino delle condizioni originali del paziente.

Attualmente è l’unica tecnica ad offrire tale assoluto livello di sicurezza.

Per prenotare una visita o per ulteriori informazioni contatta il Dottor Paolucci.


Lentina intraoculare multifocale

La lente premium è un altra metodica utilizzata dal dottor Paolucci per corregge definitivamente la presbiopia.

Si tratta di una nuova lente di tipo multifocale inserita a posto del cristallino (la lente naturale dell’occhio) che dopo i 40 anni inizia a non funzionare bene e che in seguito tende ad opacizzarsi.

Grazie a questa lente è oggi possibile ottenere la visione da lontano e vicino senza l’utilizzo di occhiali.

È un intervento indolore che dura circa 15 minuti e viene eseguito in regime ambulatoriale. L’anestesia si ottiene nella quasi totalità dei casi con poche gocce di collirio (più raramente in anestesia locale), nella maggior parte dei casi è possibile la ripresa delle normali attività già dal giorno successivo all’intervento.

Il cristallino artificiale è fatto di materiale biocompatibile che quindi non crea reazioni di rigetto.

Una volta effettuato questo intervento, che di norma va effettuato in entrambi gli occhi, non ci saranno più peggioramenti visivi da vicino e non si svilupperà in futuro la cataratta!!!!!!

Che aspetti prenota una visita o chiedi informazioni direttamente al Dottor Paolucci